In conseguenza di un maggior benessere e cura dedicata agli animali da compagnia, che si rispecchia in un aumento considerevole della quantità di vita dei nostri amici, sempre più frequentemente il medico veterinario deve gestire un paziente affetto da una malattia tumorale, giovane o anziano che sia. Nonostante il cancro rappresenta oggi la principale causa di morte negli animali da compagnia, le possibilità diagnostiche e terapeutiche in ambito oncologico sono innumerevoli e in continua espansione, e tra le patologie croniche i tumori sono malattie sicuramente più gestibili.